Una straordinaria specialità: l’hamburger di castrato

L’hamburger di castrato L’hamburger di castrato

L'hamburger di castrato (o agnello) è una vera e propria prelibatezza da provare almeno una volta nella vita. Per avere un prodotto di qualità occorre seguire degli accorgimenti, a partire dalla materia prima da scegliere. La carne deve essere fresca ed è meglio optare per il castrato rispetto all'agnellone per il sapore più marcato e deciso e per avere l'occasione di gustare una delle carni tipicamente abruzzesi e presenti nel territorio regionale. Il castrato viene adoperato anche per realizzare gli arrosticini, quindi l'hamburger può essere tranquillamente considerato una rivisitazione particolare e saporita di questa tradizionale preparazione dell'Abruzzo.


Per preparare gli hamburger serve la carne di castrato e un po' di sale. La prima cosa da fare è disossare la carne per poi tagliarla a pezzetti e macinarla. La carne viene sempre lavorata per bene, cercando di amalgamare bene per far insaporire l'impasto. A questo punto è possibile dare alla carne la forma dell'hamburger, partendo da una "palla" si devono fare delle "fette" alte due dita, ma lo spessore dipende dalle preferenze personali. La cottura deve essere realizzata come quella degli arrosticini, ovvero su brace caldissima per esaltare e sottolineare il gusto deciso della carne senza assolutamente alterarlo né modificarlo. Per ultimare la preparazione occorre girare una sola volta l'hamburger e far cuocere ogni lato per qualche minuto.

Questa prelibatezza può essere gustata da sola oppure sotto forma del classico panino. Chi preferisce questa variante può arricchire la preparazione con sottili fette di formaggio pecorino abruzzese, un pomodoro, eventuali salse a piacere, qualche foglia d'insalata, un pomodoro e delle rondelline di cipolla messe da parte precedentemente. I panini devono essere tagliati a metà ed è necessario scaldarli rapidamente nella parte interna, le salse devono essere spalmate da entrambi i lati e poi va adagiato l'hamburger, guarnito con il formaggio, una fettina di pomodoro, qualche foglia di insalata e una o due rondelline di cipolla. Per gustarlo al meglio è preferibile servirlo immediatamente ben caldo, magari accompagnato da una buona birra belga oppure da un vino rosso.

In questa preparazione abbastanza semplice la buona riuscita dipende fondamentalmente da due caratteristiche: la freschezza delle carni e la componente artigianale. Vieni a gustare da noi l’hamburger di castrato da noi, prenota adesso.